L’abc della polizza RC Auto

La polizza RCA è un’assicurazione obbligatoria che copre un veicolo, anche se in sosta o senza guidatore, che salda i danni eventualmente causati a terzi da quel veicolo.

Si tratta di un accordo tra il soggetto assicurato e la compagnia assicurativa che, a fronte di un premio pagato periodicamente dal contraente, si impegna a versare al danneggiato un risarcimento entro i limiti previsti da un massimale, vale a dire una cifra massima concordata al momento della sottoscrizione del contratto.

Cosa copre la polizza RC AUTO?

Copre i danni provocati dal veicolo a persone, animali o cose, ma attenzione non garantisce eventuali danni fisici subiti dal guidatore che ha causato l’incidente. In questi casi raccomandiamo sempre al cliente di abbinare alla tradizione polizza auto eventuali polizze aggiuntive, come la polizza infortuni del conducente, una garanzia accessoria che permette di ricevere un risarcimento economico nel caso di danni fisici subiti dal guidatore per un sinistro effettuato con colpa.

L’assicurazione RC Auto è obbligatoria per legge: sono quindi previste delle sanzioni amministrative per coloro che circolano senza assicurazione auto.

Circolare con un veicolo non assicurato in Italia comporta il sequestro del veicolo, sanzioni e in caso di sinistro, l’obbligo di risarcire i danni eventualmente provocati agli altri.

Ѐ bene sapere che:

  • il mancato pagamento del premio nei termini previsti, equivale a non essere assicurati;
  • l’assicurazione RC auto è obbligatoria anche se un veicolo non viene più usato, ma viene parcheggiato su un luogo pubblico; se invece viene tenuto in un luogo assolutamente privato, l’assicurazione può essere sospesa e comunque non vige più obbligo;
  • l’obbligo assicurativo della responsabilità civile auto è a carico del proprietario o del locatario o dell’usufruttuario dell’autovettura in solido con il conducente del veicolo; se dunque una persona guida un veicolo non di sua proprietà e non assicurato, sarà chiamata a risponderne in solido con il proprietario;
  • buona parte di polizze RC auto non coprono i sinistri avvenuti con guida senza patente o con patente scaduta o in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti; alcune non coprono neppure i sinistri avvenuti con veicoli non sottoposti a revisione, o con pneumatici non omologati o con veicoli che hanno motori modificati. In questi casi sarebbe opportuno richiedere l’inserimento del diritto di rivalsa all’interno del contratto.

La tua polizza RCA è in scadenza?

Richiedi subito un preventivo e approfitta della nostra promozione con uno sconto fino a -65% sulla polizza RCA!